Articoli

L’idea progetto della CittaCardioProtetta ideale vede il coinvolgimento di tutte le varie risorse già presenti nel territorio Comunale, che hanno dimostrato grande sensibilità al tema della cardio protezione e cercare insieme di voler unire le forze per dare una fluidità e omogeneità alla copertura del territorio

Sia in termini di posizionamento ideale e fruibile al pubblico dei DAE, ma soprattutto un’iterazione tra i LAICI RIANIMATORI presenti nel territorio a garanzia dei cittadini e delle istituzioni.

Un Numero adeguato di LAICI RIANIMATORI con un rapporto equo di un DEA per almeno 30 LAICI RIANIMATORI formati rispetto ai defibrillatori distribuiti nel territorio. Il numero di soggetti da formare è strettamente dipendente dal luogo in cui è posto il DAE e dal tipo di organizzazione presente. I corsi di formazione metteranno in condizione il personale di utilizzare con sicurezza i DAE e comprendono l’addestramento teorico pratico alle manovre di BLSD (Basic Life Support and Defibrillation), anche pediatrico quando necessario.

Il numero dei LAICI RIANIMATORI diventa subito importante se a quanti decidono di abilitarsi nella rianimazione cardiopolmonare di primo soccorso con uso del defibrillatore si aggiungono i volontari dei mezzi di soccorso, polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, corpo forestale, polizia locale, protezione civile, autisti di mezzi pubblici e privati, ecc. Tutte figure che abitano intensamente il territorio. Notevole è ovviamente il contributo di quanti possono fare una rianimazione cardiopolmonare sul territorio essendo sanitari.

Aggiornamento continuo dei LAICO RIANIMATORE, per il personale formato deve essere prevista l’attività di re training ogni due anni. (D.leg.169 del 20 07 2013)

E’ fondamentale che i LAICO RIANIMATORE abbia competenza specifica, conoscenza del territorio e del progetto, generosità, altruismo, disponibilità.

Un adesivo individua immediatamente, dove un LAICO RIANIMATORE si trova (abitazione, auto, negozio...)

AdesiviCittaNewLaico

 Il LAICO RIANIMATORE è l’anima e il volano del successo di questo progetto.
I defibrillatori, per quanto intelligenti, non possono prescindere dal ruolo fondamentale e insostituibile del LAICO RIANIMATORE di primo soccorso.

Ci potrebbe essere la possibilità che in un punto d’interesse particolare (negozio, ufficio, museo.....) oltre al LAICO RIANIMATORE ci sia la presenza del DAE, a quel punto fuori sarà segnalato nella maniera qui sotto riportata.

AdesiviCittaNewTot

 

 

Il LAICO RIANIMATORE deve avere appartenenza e visibilità. Un simbolo semplice e immediato come il cerchio braccialetto permetterà di distinguere il Laici Rianimatori della “cittàCARDIOprotetta” e permetterà ai LAICI RIANIMATORI di riconoscersi tra loro (progetto cerchiamoci).

I laici Hanno al polso destro il bracciale rappresentato in foto.

BraccialeLaico

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze utilizziamo cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra  Cookie Policy

http://www.cittacardioprotetta.com/